Le cozze

I migliori libri di cucina e ricette

Le cozze sono i molluschi più famosi insieme alle vongole,  i più utilizzati per la preparazione di piatti di pesce appetibili dal punto di vista del gusto e dello sfizio. L’aspetto non è dei migliori, inutile negarlo, ma si può dire che questo sia proprio uno dei casi in cui l’abito non fa il monaco: […]

Le cozze sono i molluschi più famosi insieme alle vongole,  i più utilizzati per la preparazione di piatti di pesce appetibili dal punto di vista del gusto e dello sfizio.

L’aspetto non è dei migliori, inutile negarlo, ma si può dire che questo sia proprio uno dei casi in cui l’abito non fa il monaco: il guscio nero non è certo invitante e il mollusco stesso, con quella forma indefinita e spesso filamentosa non è proprio il massimo, però il sapore ha la meglio su tutto il resto.

Il gusto delicato e la possibilità di mangiarle anche crude le rende inoltre adate ad una infinità di ricette, soprattutto nei posti di mare in cui mantengono vivo il ‘sapore di mare’ perchè percorrono una strada più breve dall’acqua al piatto :-)

Le cozze sono disponibili tutto l’anno, ma il momento migliore è l’estate, un’estate che inizia in anticipo ad aprile e si conclude a settembre.

Abbiamo detto che la cozza è un mollusco molto apprezzato, ma forse non tutti sanno che non solo è buona ma è anche ricca di sostanze benefiche per il corpo, a partire dai sali minerali. Oltre al potassio, al magnesio e al sodio contiene inoltre la vitamina A ed un certo numero di proteine, per cui diventa utile sotto il profilo del benessere generale grazie alla vitamina A e del contrasto alla ritenzione idrica attraverso i sali minerali.

Inoltre si presta anche ai regimi alimentari controllati e alle diete, poichè in termini calorici si attesta su livelli decisamente bassi, nell’ordine di 85 calorie ogni 100 gr di cozze. Per chi non sia proprio a dieta ma fa attenzione a rimanere in linea, un piatto di pasta condito con le cozze rappresenta una buona soluzione per non rinunciare al gusto, introdurre carboidrati e tutti i principi attivi del pesce, e non ingrassare.

Nell’acquisto delle cozze occorre però fare attenzione, perchè per regolamento devono essere commercializzate in buste sigillate, anzi in reti provviste del sigillo sanitario e devono essere ancora vive. La loro delicatezza le espone infatti al rischio di rovinarsi ben più rapidamente di altri alimenti, per cui oltre una volta acquistate andrebbero consumate subito, in giornata. Se il consumo immediato non è possibile, si possono conservare nel frigo, ma ben avvolte nella carta, in modo che siano protette e non si aprano.

Perchè è importante che le cozze non si aprano prima della cottura? E’ importante perchè la cozza sopravvive grazie alla quantità di acqua che riscono a trattenere nel guscio: senza l’acqua tende ad aprirsi e a morire, o comunque a rovinarsi.

Per lo stesso motivo è vietato aprire le cozze rimaste chiuse, perchè qualcosa non è andato bene dall’inizio per cui non si sono aperte, dell’acqua all’interno non si sa nulla e possono quindi risultare pericolose.



Potreste trovare interessanti anche questi articoli:

  • Purtroppo non ci sono articoli correlati
Libri di cucina e ricette ai prezzi migliori


Questo articolo ha un commento

  • Cesarina scrive:

    Io le mangerei tutti i giorni,comunque non passa una settimana che al ristorante o sulla mia tavola manchino le cozze, le cucino con tutto .

Lascia un Commento

Si prega di inserire solo commenti inerenti l'articolo e l'argomento trattato.