Top
torta salata con verdure
fade
6433
post-template-default,single,single-post,postid-6433,single-format-standard,eltd-core-1.1.1,flow-ver-1.3.6,eltd-smooth-scroll,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-grid-1300,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-vertical,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,eltd-light-header,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Torta salata con verdure

torta salata con le verdure

Torta salata con verdure

torta salata con le verdure

La torta salata con le verdure è un classico degli antipasti tradizionali della cucina italiana. Noi abbiamo deciso di prepararla da sole, e per il ripieno abbiamo optato per un mix semplice ma sempre di effetto: spinaci, peperoni e prosciutto cotto.

Torta salata con verdure: gli ingredienti per otto persone

  • 300 gr di farina
  • 500 gr di spinaci
  • 300 gr di prosciutto cotto a fettine sottili
  • 200 gr di fontina
  • 2 peperoni rossi
  • 2 peperoni gialli
  • 1 cucchiaio d’olio
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 uovo
  • mezzo bicchiere di panna
  • formaggio grattugiato
  • timo, burro, sale e pepe

Torta salata con verdure: la preparazione

Disponete a fontana la farina setacciata con un pizzico di sale, e al centro versatevi l’olio e il vino. Cominciare a impastare aggiungendo acqua a mano a mano che serve, per ottenere una pasta omogenea. Mettetela in frigorifero a riposare per 30 minuti.

Lessate gli spinaci in abbondante acqua salata, scolateli, strizzateli e insaporiteli in una padella con poco burro. Regolate di sale e pepe, incorporate la panna, il formaggio grattugiato e una spolverata di timo per profumare.

Arrostite i peperoni, eliminate la pellicina annerita e i filamenti interne, e tagliateli a larghe falde.

Dividete la pasra in 2 parti, quindi stendete con il matterello la prima e usatela per foderare una teglia imburrata facendola risalire sui bordi. Riempitela alternando gli ingredienti: prima uno strato di prosciutto cotto, poi uno di spinaci alla panna, poi uno di peperoni rossi e sopra uno di fontina a fettine sottili. Ricominciate, partendo pero’ dai peperoni gialli, e continuate fino a esaurimento degli ingredienti, ricordando di schiaccire ogni strato.

Coprite con l’altra pasta tirata a disco, sigillate i bordi, bucherellate la superficie e spennellatela con un tuorlo sbattuto. Mettete in forno a 180° per 1 ora. Servite la torta rustica calda o fredda.

Debora De Santis
No Comments

Post a Comment