Top
La dieta della patata
fade
4388
post-template-default,single,single-post,postid-4388,single-format-standard,eltd-core-1.1.1,flow-ver-1.3.6,eltd-smooth-scroll,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-grid-1300,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-vertical,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,eltd-light-header,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

La dieta della patata

La dieta della patata

La patata è un alimento ricco di amidi che funzionano come quelli dei cereali ma con minore apporto calorico. Se 100 gr di pasta hanno circa 350 caorie, 100 gr di patate ne hanno solo 80. Questo perchè le patate contengono molta acqua e una buona proporzione di vitamine e sali minerali.

La dieta della patata apporta fra le 1300 e le 1400 calorie al giorno, e promette di far perdere circa 1 kg e mezzo alla settimana. Per quanto riguarda i condimenti, sono previsti 2 cucchiaini di olio extravergine d’oliva al gorno e altri 2 di formaggio grattugiato, poi aceto di mele, spezie, aromi e limone a piacere.

Lunedì

Colazione:  tè o caffè, 2 biscotti con 2 cucchiaini di marmellata

Spuntino: 1 succo di ananas senza zucchero

Pranzo: 80 gr di paghetti con 2 cucchiai di pesto, 150 gr di vitella alla piastra, 200 gr di insalata di indivia

Cena: purè di patate, 150 gr di melanzane alla griglia.

Martedì

Colazione: 1 cappuccino preparato con caffè e 100 ml di latte magro

Spuntino: 1 succo di albicocca senza zucchero

Pranzo: 80 gr di riso allo zafferano, 200 gr di sogliola alla griglia, 200 gr di zucchine al vapore

Cena: tortino di patate (con 2 uova, 80 gr di patate e 2 cucchiai di olio), 200 gr di bietole lesse.

Mercoledì

Colazione: tè o caffè, 150 gr di yogurt parzialmente scremato

Spuntino: 1 succo di pompelmo senza zucchero

Pranzo: 80 gr di pasta corta al pomodoro, 150 gr di petto di pollo alla griglia 200 gr di insalata di lattuga.

Cena: 250 gr di patare al forno, 150 gr di broccoli al vapore conditi con aceto di mele.

Giovedì

Colazione: tè o caffè, 1 frutto (pera o mela)

Spuntino: 1 succo di pesca senza zucchero

Pranzo: 180 gr di gnocchi al basilico, 150 gr di pomodori, 100 gr di cetrioli in insalata

Cena: 100 gr di prosciutto, 100 gr di scarola al vapore

Venerdì

Colazione: tè o caffè, 2 biscotti con 2 cucchiaini di marmellata

Spuntino: 1 succo di ananas senza zucchero

Pranzo: 80 gr di insalata di riso con verdure, 200 gr di orata al vapore, 150 g di finocchio con salsa a base di peperone, aglio, prezzemolo e aceto

Cena: sformato di patate, 100 gr di scarola o indivia al vapore

Sabato

Colazione: 1 cappuccino con caffè e 100 ml di latte parzialmente scremato

Spuntino: 1 succo di frutta senza zucchero

Pranzo: 80 gr di pasta ai piselli, 150 gr di spinaci saltati in padella

Cena: patate in insalata (200 gr di patate, 200 gr di carote, 100 gr di cipolle rosse) da bollire e conire con olio, aceto di mele e prezzemolo tritato

Domenica

Colazione: tè o caffè, 150 gr di yogurt magro

Spuntino: 1 succo di pompelmo senza zucchero

Pranzo: 80 gr di pasta corta con 100 gr di tonno al naturale, 150 gr di fagiolini al vapore

Cena: 300 gr di patate bollite con la buccia condite con olio, pepe, aceto e prezzemolo tritato.

Debora De Santis
1 Comment
  • Fabiana

    Questa dieta è fenomenale! mangi di tutto, sazia davvero, io la faccio ogni tanto quando inizio ed esagerare con gli alimenti poco sani, per ridarmi delle regole…infatti dopo un po’ che la segui inizi ad interiorizzarne le regole di base, la quantità dei condimenti e degli alimenti quali pasta e riso soprattutto.
    Poi, dopo un po’ la seguo e non la seguo, nel senso che cambio i condimenti restando sempre piu’ o meno nei limiti delle dosi dati dalla dieta.
    Quello che rispetto poco invece sono la qualità e la quantità delle verdure.Quelle non le peso e uso quello che ho a casa o che mi piace di piu’,non sono le calorie della verdura che cambiano la vita…ma i condimenti.
    ad esempio il pure’ di patate non lo adoro percio’ uso lo stesso peso di patate indicate per il lunedì sera, le bollo, le taglio e le salto con la noce di burro (segnata per fare il pure’) in padella con tanta cipolla ed aglio.le calorie sono le stasse ma il gusto…SUPER!
    Poi ho imparato a godermi il sapore vero dei cibi, non del loro condimento…
    insomma io la consiglio.E’ tanti anni che la seguo, davvero tanti,ho fotocopiato la pagina di giornale dove era scritta 10 volte per non perderla!
    In bocca al lupo a chi vuole perdere qualche chilo!

    17 maggio 2014 at 23:41

Post a Comment