Top
Come presentare l'ananas
fade
4332
post-template-default,single,single-post,postid-4332,single-format-standard,eltd-core-1.1.1,flow-ver-1.3.6,eltd-smooth-scroll,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-grid-1300,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-vertical,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,eltd-light-header,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Presentare l’ananas

Presentare l’ananas

Ad ogni modo con l’ananas si possono fare delle belle presentazioni, basta avere un pò di manualità e di fantasia: la prima serve per destreggiarsi tra ciuffo e buccia, mentre la seconda è necessaria per creare qualcosa di particolare. Nella ricetta che segue proponiamo una sorta di ruota panoramica da realizzare con l’ananas, per un risultato originale oltre che gustoso.

Gli ingredienti che occorrono sono solo 3: l’ananas, per l’appunto, e poi alcune fragole e un kiwi per la decorazione e il contorno nel piatto.

Si inizia eliminando con un coltello la base e il ciuffo dell’ananas. Bisogna fare attenzione a togliere proprio tutta la scorza, aiutandosi anche con un coltellino sottile.

Tagliare la polpa in sei fette abbastanza spesse e di queste 2 vanno tagliate ancora a metà, mentre sulle altre 4 devono essere fatte delle incisioni a raggiera, partendo dall’esterno per arrivare al torsolo.

Tagliare sia i kiwi che le fragole a fettine sottili, per decorare il piatto e renderlo ancora più invitante. Tenerla da parte mentre si provvede all’ananas, iniziando a lavorare sulle incisioni. Ogni incisione va allargata in modo che nel mezzo si possa inserire una delle mezze fette di ananas, facendo attenzione a posizionarle dalla parte arrotondata, altrimenti non si incastrano bene.

Nelle altre incisioni si possono mettere le fettine di kiwi e di fragola, alternanole per un gioco di colori. Non appena tutti gli ‘spazi’ liberi dell’ananas saranno riempiti, si puà sistemare la ‘ruota’ sul piatto da potata e servire. Ovviamente la frutta deve essere fresca, quindi va calcolato il tempo per tenerla un pochino in frigorifero prima di servire.

Debora De Santis
No Comments

Post a Comment