Top
Dolci tipici siciliani: la cassata
fade
3908
post-template-default,single,single-post,postid-3908,single-format-standard,eltd-core-1.1.1,flow-ver-1.3.6,eltd-smooth-scroll,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-grid-1300,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-vertical,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,eltd-light-header,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Dolci tipici siciliani: la cassata

Dolci tipici siciliani: la cassata

 

Altro dolce tipico delle terre siciliane è la cassata. Ancora una volta la ricotta è protagonista, ma qui in una forma diversa rispetto ai cannoli. Si tratta infatti di una torta a base di ricotta zuccheratan e frutta candita, con l’eventuale aggiunta di cioccolato o frutta secca, soprattutto i pistacchi. La ricetta della cassata è semplice, per la sua buona riuscita è importante che gli ingredienti siano molto freschi, soprattutto la ricotta.

 

 

 

Gli ingredienti

ricotta di pecora freschissima
zucchero fine
liquore
cioccolato fondente
cedro candito
fette di pan di Spagna

La preparazione

Preparare un composto di ricotta mescolandovi lo zucchero in una quantità che deve essere pari alla metà del peso della ricotta. Bagnare il miscuglio con il liquore dolce aggiungendolo poco alla volta e completare il ripieno con i dadini di cedro candito e di pezzetti di cioccolato.

Foderare con le fette di Pan di Spagna sempre spruzzate di liquore il fondo e le pareti di uno stampo, che dovrebbe essere rettangolare ma va anche bene quello a cupola tipico dello zuccotto. Riempirlo di ripieno, ricoprire con un tondo di pan di Spagna la superficie e chiudere lo stampo ermeticamente con un coperchio.

Tenere la cassata nel frigorifero per qualche ora prima di servirla.

Debora De Santis
No Comments

Post a Comment