Top
Cavolfiore al forno
fade
2145
post-template-default,single,single-post,postid-2145,single-format-standard,eltd-core-1.1.1,flow-ver-1.3.6,eltd-smooth-scroll,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-grid-1300,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-vertical,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,eltd-light-header,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Cavolfiore al forno

Cavolfiore al forno

Il cavolfiore in questo periodo si trova fresco sui banchi del mercato e rappresenta una valida fonte di vitamine, fibre ed acqua.

Oltre che in padella o come condimento per la pasta, il cavolfiore può essere preparato al forno, come sformato da abbinare ad un secondo piatto leggero.

Gli ingredienti
2 cavolfiori
50 gr di pangrattato
100 gr di pecorino grattugiato
10 gr di burro
mezzo bicchiere di farina
2 rametti di timo
olio extravergine d’oliva e sale

La preparazione
Lavare ed asciugare il cavolfiore, eliminando le parti esterne che rimangono dure. Lessare il cavolfiore e scolarlo facendo attenzione che rimanga al dente e poi riporla in una teglia precedentemente imburrata.

Mentre il cavolfiore è nell’acqua mescolare in una ciotolina 3 cucchiai di olio, la farina, le foglioline di timo e un mestolo dell’acqua di cottura del cavolfiore. Mischiare bene fino ad ttenere una cremina da spalmare sul cavolfiore.

Distribuire il pecorino su tutto il cavolfiore, aggiungendo alla fine una spolveratina di pangrattato.

Completare con qualche fiocchetto di burro ed infornare nel forno già caldo per 15-20 minuti a 170°. A piacere si può inserire negli ultimi 5 minuti di cottura il programma grill, per ottenere la crosticina dorata in superficie.

Debora De Santis
No Comments

Post a Comment