Top
Come cucinare la carne nel forno a microonde
fade
1853
post-template-default,single,single-post,postid-1853,single-format-standard,eltd-core-1.1.1,flow-ver-1.3.6,eltd-smooth-scroll,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-grid-1300,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-vertical,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,eltd-light-header,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Come cucinare la carne nel forno a microonde

come cucinare la carne nel forno a microonde

Come cucinare la carne nel forno a microonde

come cucinare la carne nel forno a microonde

Come cucinare la carne nel forno a microonde: le scaloppine e le fettine

Scaloppine e fettine vanno cotte con una intensità alta e in piatti larghi, mentre salsiccie e wurstel devono essere bucherellate.

L’ideale per la cottura nel microonde è il pollame, soprattutto senza ossa, cone le estremità avvolte nell’alluminio girato dal lato opaco.

Le carni cotte con il microonde continuano a cuocere anche fuori dal forno, quindi è sempre bene lasciar riposare la carne per qualche minuto, in modo che la cottura diventi ben uniforme. Per rendere la carne più morbida, coprire il recipiente durante il tempo di riposo.

Le cose da ricordare per cucinare la carne nel forno a microonde

Disporre le parti più alte della carne verso l’esterno e quelle più basse verso l’interno.

Adoperare recipienti di misura adeguata, perchè il piccolo facilita la cottura rapida, per cui è il caso di preferirlo ogni volta possibile.

Per consentire una cottura uniforme, è opportuno mescolare e voltare la carne.

Se il forno non è dotato di piatto rotante, ruotare il contenitore una o due volte, in modo che la parte più vicina al cotnenitore non sia sempre la stessa.

Per rendere la cottura più rapida ed uniforme ed evitare che si disidrati, diventando asciutta e stopposa, la carne va cotta coperta: il vapore che si produrrà la renderà morbida e tenera e formerà un buon sugo.

Non coprire invece la carne a cui avrete aggiunto sugo o pomodoro, perchè potrebbe crearsi una forte ebollizione che farebbe traboccare il liquido di cottura.

Il tempo di cottura dipende anche dalla temperatura della carne: se è a temperatura ambiente, cuoce prima di quella appena tolta dal frigorifero.

Se si deve cucinare l’arrosto, far cuocere la carne legegrmente sollevata, per avere una cottura più uniforme, e utilizzando un piatto rovesciato si potrà raccogliere il sugo che si formerà durante la cottura.

Le parti più grasse vanno messe inzialmente sul fondo, affinchè il grasso, che assorbe le microonde più rapidamente delle parti magre, crei il sugo; poi bisogna rigirare la carne, così che il grasso residuo, colando, la renda più morbida.

Debora De Santis
No Comments

Post a Comment