Top
Come preparare il panettone
fade
14346
post-template-default,single,single-post,postid-14346,single-format-standard,eltd-core-1.1.1,flow-ver-1.3.6,eltd-smooth-scroll,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-grid-1300,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-vertical,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,eltd-light-header,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Il panettone

Come preparare il panettone

Il panettone

Panettone
Gli ingredienti che regalano al panettone il suo sapore inconfondibile sono la farina, le uova, il latte e lo zucchero. Poi l’uvetta e i canditi, i veri elementi che rendono il panettone amatissimo e devono essere presenti in grande abbondanza, soprattutto i canditi. Una volta pronto, il panettone si conserva al massimo per 2-3 giorni, opportunamente ‘sigillato’ con la pellicola trasparente.
Vota
Stampa
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
45 min
Tempo totale
1 hr 10 min
Tempo di preparazione
25 min
Tempo di cottura
45 min
Tempo totale
1 hr 10 min
Ingredienti
  1. 850 gr di farina
  2. 180 gr di burro
  3. 180 gr di zucchero
  4. 100 gr di lievito di birra
  5. 70 gr di uva sultanina
  6. 50 gr di scorzette di arancia e limone candite
  7. 1 uovo + 4 tuorli
  8. zucchero a velo q.b.
  9. sale
Istruzioni
  1. Fate sciogliere il lievito in una ciotola con poca acqua tiepida. Mettetelo poi in una terrina con 100 gr di farina. Mescolate con a forchetta e lavorate rapidamente in modo da ottenere un panetto piuttosto morbido che metterete in un’altra terrina infarinata e lascerete lievitare in luogo caldo per 3 ore coperto con un panno umido.
  2. Impastate il panetto con altri 100 gr di farina e poca acqua tiepida e fatela lievitare nello stesso modo per altre 2 ore.
  3. Con la farina rimasta formate una fontana, mettetevi il burro sciolto, lo zucchero, l’uovo, i tuorli e un pizzico di sale. Lavorate energicamente per circa 20 minuti o fino a quando non vedrete formarsi delle bollicine nella pasta, che dovrà essere comunque ben soda.
  4. Aggiungete il composto lievitato e impastate il tutto molto bene a mano o nel mixer fino a che a pasta non si staccherà dalla superficie.
  5. Strizzate e asciugate l’uvetta che avete lasciato ammorbidire in acqua tiepida, tagliate i canditi a dadini e unite il tutto all’impasto lavorandolo ancora in modo che gli ingredienti siano ben distribuiti e l’impasto risulti soffice e lucido.
  6. Formate una pagnotta rotonda e non troppo alta, e mettetela nell’apposito stampo da panettone che avete foderato con un foglio di carta da forno o uno di alluminio. Lasciate lievitare in luogo tiepido per altre 4 ore o fino a che non avrà raddoppiato il suo volume.
  7. Con la punta del coltello formate un’incisione a croce sula sommità della pagnotta, mettetevi al centro una noce di burro e passate nel forno preriscaldato a 200° per 45 minuti o fino a quando, infilando nell’impasto uno stecchino lungo, non uscirà completamente asciutto.
  8. La crosta dovrà avere il tipico colore bruno leggermente bruciato. Lasciate raffreddare completamente il panettone prima di servire.
Consiglia ricette http://www.consigliaricette.com/
Milena Talento
No Comments

Post a Comment