Top
Scialatielli calabresi: la ricetta
fade
13656
post-template-default,single,single-post,postid-13656,single-format-standard,eltd-core-1.1.1,flow-ver-1.3.6,eltd-smooth-scroll,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-grid-1300,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-vertical,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,eltd-light-header,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Scialatelli calabresi

la ricetta degli scialatielli calabresi

Scialatelli calabresi

Scialatielli calabresi
Porzioni 4
Il tipo di farina che utilizzate è fondamentale per la buona riuscita degli scialatelli, come indica la ricetta deve essere necessariamente quella di grano duro, che è perfetta per ottenere la consistenza densa degli scialatielli. L’impasto non è facile, perché si usa pochissima acqua rispetto alla farina, ma è proprio in questa difficoltà il segreto della ricetta degli scialatielli calabresi. Una volta pronti, gli scialatielli si prestano ad essere conditi con sughi ricchi, grazie alla loro capacità di assorbire il condimento, per cui largo a sughi a base di ragù, di verdure o di ricotta. Ma il sapore della pasta fresca è talmente buono già di suo, che anche un sughetto semplice di pomodoro e basilico va più che bene, poiché consente di assaporare il gusto degli scialatelli preparati secondo la ricetta calabrese.
Vota
Stampa
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
25 min
Tempo totale
45 min
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
25 min
Tempo totale
45 min
Ingredienti
  1. 500 gr di farina di grano duro
  2. 1 cucchiaino di sale
  3. acqua
Istruzioni
  1. Per prima cosa fate sciogliere il sale in 200 ml di acqua.
  2. Impastate la farina con l’acqua salata.
  3. Lavorate energicamente l’impasto, fino a che non diventa uniforme e liscio. Anche se è duro, non aggiungete altra acqua.
  4. Dividetelo in 4 parti e mettetene 3 a riposare coperte da un telo morbido.
  5. Lavorate il panetto rimasto in modo da ottenere un piccolo filone da suddividere in piccoli pezzi.
  6. Per ogni pezzo, schiacciatelo e dategli la forma di un bastoncino cicciotto leggermente scavato all’interno (pigiate con le dita sul bastoncino, facendo una pressione).
  7. Una volta preparati tutti gli scialatelli, fateli cuocere in abbondante acqua salata in una pentola abbastanza ampia da contenerli comodamente (se troppo ammassati rischiano di non cuocersi bene).
  8. Dopo 5 minuti di cottura, scolateli e conditeli con il sugo preparato.
Consiglia ricette http://www.consigliaricette.com/
Milena Talento
No Comments

Post a Comment