Top
Gelatina alla birra: la ricetta
fade
13493
post-template-default,single,single-post,postid-13493,single-format-standard,eltd-core-1.1.1,flow-ver-1.3.6,eltd-smooth-scroll,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-grid-1300,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-vertical,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,eltd-light-header,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Gelatina alla birra

la ricetta della gelatina alla birra

Gelatina alla birra

Gelatina alla birra
In questa veste insolita, la gelatina può essere usata come condimento per una occasione particolare. La destinazione d’uso ideale è il pane abbrustolito o i crostini, oppure i formaggi, soprattutto quelli stagionati. Servite la gelatina di birra in piccole coppette, così che ognuno possa aggiungerne quanta ne desidera. Per quanto riguarda il tipo di birra, è da preferire una chiara leggera, altrimenti il gusto della gelatina può risultare troppo forte. A nostro avviso non è il caso di conservarla per più di un giorno, e rigorosamente in frigorifero.
Vota
Stampa
Ingredienti
  1. 250 gr di birra
  2. 120 gr di zucchero
  3. 1 foglio di colla di pesce
Istruzioni
  1. Per prima cosa mettete nell’acqua la colla di pesce, in modo che si ammorbidisca.
  2. Poi fate cuocere a fuoco basso la birra e lo zucchero in un pentolino.
  3. Quando lo zucchero si è sciolto del tutto, aggiungete anche il foglio ormai ammorbidito di colla di pesce.
  4. Continuate a cuocere, sempre a fiamma bassa, fino a che la colla di pesce non si è completamente sciolta.
  5. Lasciate raffreddare la gelatina alla birra prima di versarla nei vasetti destinati poi al servizio della gelatina.
  6. Fatela rassodare in frigorifero per almeno 3 ore.
  7. Servitela insieme ai formaggi a fine o inizio pasto.
Consiglia ricette http://www.consigliaricette.com/
Milena Talento
No Comments

Post a Comment