Top
Risotto al radicchio: la ricetta
fade
13059
post-template-default,single,single-post,postid-13059,single-format-standard,eltd-core-1.1.1,flow-ver-1.3.6,eltd-smooth-scroll,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-grid-1300,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-vertical,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,eltd-light-header,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Risotto al radicchio

la ricetta del risotto al radicchio

Risotto al radicchio

Risotto al radicchio
Porzioni 4
Il radicchio è un ingrediente principe della cucina italiana, in particolare quella veneta. In Veneto, infatti, si coltivano alcune delle varietà più pregiate, tra cui la trevigiana e la veronese. In inverno, quindi, ci si può sbizzarrire con diverse ricette che vedono protagonista questo gustoso ortaggio. Una di queste è il risotto radicchio e salsiccia, piatto perfetto per una cena tra amici. Ecco, dunque, come preparare questa pietanza per quattro persone.
Vota
Stampa
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
25 min
Tempo totale
45 min
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
25 min
Tempo totale
45 min
Ingredienti
  1. 350 g di riso Vialone Nano
  2. 1 litro di brodo di carne o vegetale
  3. 4 cespi di radicchio veronese (meglio se tardivo)
  4. 4 salsicce piccole
  5. 1 bicchiere di vino rosso
  6. Un cucchiaio d’olio
  7. Mezza cipolla
  8. Una noce di burro
  9. Grana o un altro formaggio a scelta
  10. Sale qb
Istruzioni
  1. Il primo passo è mettere a scaldare il brodo. Nel frattempo, rosolate l’olio con la cipolla tritata in una padella abbastanza alta e ampia.
  2. Poco dopo, aggiungete il riso che dovrà tostare qualche minuto. La tostatura permette al riso di assorbire meglio il sapore dei condimenti.
  3. Mentre il riso tosta, in un’altra padella, si può iniziare la cottura della salsiccia tagliata a pezzettini e privata della pelle.
  4. Dopo aver tostato per qualche minuto, il riso va irrorato con il vino rosso. Lasciate che il vino sfumi per bene, così l’alcol evapora e il riso assorbe il gusto della bevanda.
  5. Una volta sfumato il vino, iniziate ad aggiungere il brodo caldo, un po’ per volta. Man mano che si asciuga il brodo, aggiungetene ancora finché il riso non risulterà cotto. Dipende dalla varietà di riso, ma solitamente ci vogliono almeno 20 minuti.
  6. Nel frattempo, quando la salsiccia sarà a metà cottura, aggiungete nella stessa padella il radicchio tagliato a pezzettini. Per smorzare un po’ l’amarezza del radicchio, potete aggiungere un po’ vino mentre rosola in padella insieme alla salsiccia.
  7. Quando il radicchio e la salsiccia saranno cotti, incorporateli al riso dopo aver aggiunto l’ultima dose di brodo. È importante che i condimenti siano aggiunti quando il riso è ancora immerso parzialmente nel brodo.
  8. Quando il brodo si sarà asciugato, mantecate il risotto con burro e formaggio. Oltre al grana, sono indicati la fontina, il fontal e altri formaggi dal gusto non troppo deciso.
  9. Aggiustate eventualmente di sale il tutto e servite il risotto radicchio e salsiccia ancora caldo e cremoso.
  10. Per mitigare un po’ l’amaro dato dal radicchio, potete accompagnare questo risotto con un vino bianco fresco.
Consiglia ricette http://www.consigliaricette.com/
sfumare il vino per il risotto al radicchio

I risotti vanno sempre sfumati con il vino, in questo caso rosso.

unire salsiccia e radicchio per preparare il risotto

Cuocere insieme il radicchio e la salsiccia.

risotto al radicchio con brodo e condimenti

Unire la salsiccia e il radicchio al riso quando è ancora immerso nel brodo.

Milena Talento
No Comments

Post a Comment