Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Nachos: ricetta

I nachos sono delle piccole tortillas ripiene, che si differenziano dagli altri piatti a base di tortillas, come i tacos o le enchiladas, per le dimensioni. Il nacho è piccolo, la tortilla non è grande come negli altri casi, in cui viene ripiegata in vario modo: nel caso del nachos rimane aperta, con il condimento messo sopra. Si può dire che rappresenta un contenitore, uno sfondo per il ripieno, che è concepito in modo da risultare goloso e non troppo pesante.

Nachos: ricetta

La forma tipica dei nachos è quella di un triangolino, piccolo e comodo da prendere, così che uno tira l’altro. Non a caso i nachos vengono usati come snack, non come pietanze da tavola, bensì per gli antipasti o gli aperitivi particolarmente ricchi; in alcuni pub si accompagnano alla birra e vengono messi al centro del tavolo per stuzzicare qualcosa tutti insieme.

Ingredienti dei nachos

Il nacho consiste quindi in una tortilla preparata in modo classico, con la farina di mais e l’acqua. La tortilla a volte viene fatta con la farina di frumento al posto di quella di mais, e nel caso dei nachos non c’è problema, il sapore non cambia molto. Il ripieno, o meglio il condimento, prevede in primo luogo il formaggio, che si può dire rappresenti l’ingrediente fondamentale dei nachos. Deve essere un tipo che si scioglie bene e che si possa tagliare agevolmente in fette, tipo:

  • galbanino
  • cheddar
  • emmenthal
  • edam
  • fontina

Altro elemento fondamentale è il peperoncino jalapeno, una varietà di peperoncino tipica del Messico, di colore verde e dal sapore molto forte. Se non lo avete potete usare anche il peperoncino ‘normale’, quello rosso coltivato in Italia, ma è bene sapere che il nacho ‘classico’ si fa con il jalapeno tagliato a pezzetti. A completare il quadro, un peperone rosso e l’olio, nella migliore tradizione messicana. Non c’è carne, perché si tratta di snack veloci per antipasto o merende particolarmente ricche.

Ricetta dei nachos

Gli ingredienti

  • 200 gr di tortillas già pronte
  • 200 gr di formaggio
  • 50 gr di peperoncini jalapenos
  • 1 peperone rosso
  • olio e sale

La preparazione

Il primo passo è suddividere le tortillas in triangoli non molto grandi, considerando che devono contenere il formaggio che si squaglia, quindi non devono essere proprio minuscoli. Una volta pronti, si fa scaldare l’olio in una padella antiaderente e, non appena è bollente, si inizia a friggere i triangolini di tortillas, fino a quando non diventano croccanti e dorati. A questo punto si dispongono in una teglia e si ricoprono con il formaggio sminuzzato e i peperoncini tritati, ed è il momento di infornarli, a 180° o 200°, dipende dalla potenza del forno. La cottura deve durare pochi minuti, quel tanto che basta per far sciogliere il formaggio. I nachos sono ottimi serviti caldi, ma anche tiepidi vanno bene, mentre freddi perdono di gusto, perché il formaggio si rapprende.

Suggerimento per gustare i Nachos

Nella nostra ricetta abbiamo usato le tortillas per preparare i nachos, ma proprio come le tortillas, anche i nachos sono disponibili in commercio già pronti. Nei supermercati più forniti si possono trovare pacchetti di nachos chips messicani che vanno solo farciti, e anche sfoglie e patatine di mais in sacchetti come quelli delle patatine. In questo modo preparare i nachos diventa ancora più facile e veloce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.