Polpettone alla napoletana

Quando non si ha molto tempo da dedicare ai fornelli ma si ha voglia di qualcosa di gustoso e sfizioso, la scelta migliore è di preparare un buon polpettone alla napoletana. Non lasciatevi spaventare dal nome altisonante: vi sembrerà di dover preparare chissà quale pietanza impegnativa, ma in realtà anche le cuoche meno esperte possono cimentarsi nella preparazione del polpettone, che è più semplice e veloce di quel che si creda.

Polpettone alla napoletana
Porzioni 4
Fa parte della tradizione culinaria campana ed è uno dei piatti più amati e preparati da tutte le massaie che si rispettino: il polpettone è diventato col tempo un vero “must” per le tavole campane, tanto che le cuoche più brave ormai sanno prepararlo a occhi chiusi. E voi? In questa sede, noi ci limiteremo a spiegarvi passo dopo passo come preparare un ottimo polpettone napoletano, però starà a voi specializzarvi nella sua preparazione.
Vota
Stampa
Tempo di preparazione
10 min
Tempo di cottura
20 min
Tempo totale
30 min
Tempo di preparazione
10 min
Tempo di cottura
20 min
Tempo totale
30 min
Ingredienti
  1. 400 gr di carne di manzo tritata
  2. 2-3 uova
  3. 40 gr di parmigiano grattugiato
  4. 40 gr di pecorino grattugiato
  5. 200 gr di pane raffermo
  6. 50 gr di prosciutto
  7. 50 gr di salame napoletano
  8. 50 gr di provolone
  9. 2 spicchi di aglio e una manciata di prezzemolo tritato
Istruzioni
  1. nell’acqua e ben strizzato, il parmigiano e il pecorino, il prezzemolo, le uova, e una manciata di sale e di pepe.
  2. Mischiate il tutto finché non avrete ottenuto un composto omogeneo.
  3. Sul piano di lavoro, stendete il composto del polpettone anche aiutandovi con un matterello. Non rendetelo troppo sottile, deve rimanere abbastanza spesso.
  4. Una volta steso, ponete sopra il composto le fettine di prosciutto, il salame e il provolone tagliato a fette sottili.
  5. A questo punto, iniziate ad arrotolare la carne avendo cura di darle man mano una forma rotonda e allungata da polpettone.
  6. Una volta arrotolato tutto, potrete adagiare il polpettone così realizzato all’interno di una teglia che avrete cosparso con un po’ d’olio.
  7. Eventualmente è possibile usare anche la carta da forno per non rischiare di far attaccare il polpettone alla teglia.
  8. In questo caso, anche la carta da forno andrà cosparsa con un po’ d’olio che regalerà un gusto in più al nostro polpettone.
  9. Ora il polpettone è pronto per essere infornato.
  10. Fatelo cuocere a 200-250° e rigiratelo spesso nella teglia, finché non si sarà formata una crosticina uniforme su tutto il polpettone.
  11. Per ottenere una crosta più croccante, basterà far continuare a cuocere il polpettone per un altro po’, non più di 10 minuti.
  12. Una volta che la crosticina avrà raggiunto la croccantezza desiderata, il polpettone sarà pronto per essere sfornato e messo a tavola.
Note
  1. Consiglio per i buongustai: per rendere il polpettone alla napoletana ancora più gustoso, è possibile sostituire al salame o al prosciutto la pancetta, come abbiamo fatto noi, che conferisce ancora più sapore alla carne.
Consiglia ricette http://www.consigliaricette.com/
In un recipiente, mettete la carne macinata, il pane bagnato, il formaggio e il pecorino insieme alle uova al sale e al pepe.

In un recipiente, mettete la carne macinata, il pane bagnato, il formaggio e il pecorino insieme alle uova al sale e al pepe.

il ripieno del polpettone alla napoletana

Dopo aver amalgamanto gli ingredienti, preparate il ripieno con salame e altri salumi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *