Top
Torta coi becchi lucchesi: la ricetta
fade
11400
post-template-default,single,single-post,postid-11400,single-format-standard,eltd-core-1.1.1,flow-ver-1.3.6,eltd-smooth-scroll,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-grid-1300,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-vertical,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,eltd-light-header,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Torta coi becchi lucchesi

la ricetta della torta coi becchi

Torta coi becchi lucchesi

Torta coi becchi lucchesi
Porzioni 6
La torta coi becchi ha l’aspetto di una crostata con dei ‘merletti’ sui bordi, appunto i becchi. Le origini della torta sono umili, sembra che la prima a prepararla sia stata una fata (o una strega) che voleva dar vita a un dolce che ancora non esisteva, e che poi la torta coi becchi sia diventata tipica delle scampagnate e di tutte le occasioni in cui si voleva preparare qualcosa di speciale con quel che si aveva in casa. E nelle case contadine e del popolo le uova, la farina, il burro, lo zucchero non mancavano mai, e anche le bietole non erano difficili da trovare. Oggi la torta coi becchi si prepara per la festa di Santa Croce.
Vota
Stampa
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
45 min
Tempo totale
1 hr 15 min
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
45 min
Tempo totale
1 hr 15 min
Per la pasta frolla
  1. 3 uova (solo tuorli)
  2. 280 gr di farina
  3. 120 gr di zucchero
  4. 120 gr di burro
Per il ripieno
  1. 3 uova (2 intere + 1 tuorlo)
  2. 270 gr di bietole lessate
  3. 120 gr di zucchero
  4. 1 bicchiere colmo di latte
  5. 100 gr di pane raffermo
  6. 70 gr di pinoli
  7. 50 gr di canditi
  8. 50 gr di uvetta
  9. 1 limone
  10. 1 bicchierino di rum
  11. cannella q.b.
  12. noce moscata q.b.
  13. sale e pepe
Istruzioni
  1. Per prima cosa sbriciolate il pane e fatelo ammorbidire nel latte.
  2. Lasciate ammorbidire anche l’uvetta nell’acqua.
  3. Preparate la pasta frolla: impastate la farina, 60 gr di zucchero, i 3 tuorli e 100 gr di burro. Quando l’impasto diventa liscio e omogeneo, stendetelo in una sfoglia sottile.
  4. Rivestite con la sfoglia una teglia precedentemente imburrata o infarinata, e riponetela in frigorifero.
  5. Fate sciogliere in un pentolino i 20 gr rimasti di burro e nel frattempo tritate la bietola.
  6. Mettete il trito di bietola nel burro sciolto e lasciatelo aromatizzare il trito di bietola per una decina di minuti, completando alla fine con sale e un pizzico di pepe.
  7. Mescolate la bietola con il pane e l’uvetta (già strizzati), le uova intere e il tuorlo, i pinoli, i canditi e la buccia grattugiata del limone. Completate con il rum, lo zucchero, la cannella (una presa) e la noce moscata. Quando il composto è omogeneo, distribuitelo sulla pasta nella teglia.
  8. Ripiegate i bordi della pasta nella teglia e tagliandola in triangolino formate una sorta di ‘becchi’.
  9. Infornate nel forno preriscaldato a 180° per 45 minuti.
Consiglia ricette http://www.consigliaricette.com/
Milena Talento
No Comments

Post a Comment